Opel Connect: i nuovi servizi di connettività Opel

download-pdf
download-image
download-all
Mer, 09/05/2018 - 12:00


Glattpark.  Opel continua a integrare le tecnologie del Gruppo PSA seguendo il piano strategico PACE!. In seguito alla notizia che i team ingegneristici a Rüsselsheim si occuperanno di dirigere lo sviluppo dei veicoli commerciali leggeri (LCV) del Gruppo PSA e che quindici Centers of Competence si insedieranno presso la sede principale Opel, il marchio utilizzerà in Europa anche i servizi di connettività del Gruppo PSA.

I nuovi servizi di connettività saranno introdotti con il nome Opel Connect a partire dal 2019 sulle autovetture e sui veicoli commerciali leggeri del marchio. Uno dei primi modelli a utilizzare Opel Connect sarà la prossima generazione della Corsa, che la casa automobilistica offrirà come auto a batteria elettrica. Oltre al sistema di chiamata d’emergenza del veicolo, la gamma dei servizi di Opel Connect comprende anche la navigazione collegata in rete, la diagnostica del veicolo, l’assistenza per furto veicolo, possibilità di accesso via telecomando e funzioni di gestione della flotta. A questi si aggiungono la connettività tramite Apple CarPlay e Android Auto.[1] Entro il 2024 Opel Connect sarà disponibile per l’intera gamma di modelli.

“Opel ricopre un ruolo di leadership nelle soluzioni di connettività sulle auto. Questa nuova tecnologia ci consentirà di mantenere tale ruolo anche in futuro”, ha dichiarato Lukas Hasselberg, Manager Public Relations di Opel Suisse SA, facendo riferimento all’introduzione di Opel Connect.

In concomitanza con l’introduzione dei nuovi servizi di Opel Connect, l’utilizzo della tecnologia GM basata su OnStar cesserà alla fine del 2020. I clienti che desiderano acquistare i servizi di OnStar, potranno affidarsi alla consueta gamma di servizi OnStar di OnStar Europe Limited fino alla fine del 2020.

 

[1] La disponibilità dei servizi può variare a seconda del modello e del paese.

Scroll