Opel pronta in anticipo per la norma Euro 6d-TEMP con 79 nuove varianti di motore | Media OPEL Suisse

Opel pronta in anticipo per la norma Euro 6d-TEMP con 79 nuove varianti di motore

download-pdf
download-image
download-all


  • Dalla ADAM alla Zafira: Propulsori Euro 6d-TEMP su tutta la gamma di modelli
  • Controllo ottimale delle emissioni: diesel con SCR, filtri antiparticolato per motore benzina 1.6 a iniezione diretta
  • I prossimi passi: Corsa elettrica a batteria e Grandland X in versione ibrida plug-in

 

Schlieren.  Attualmente 79 varianti di motore Opel rispettano già i futuri e severi limiti della norma Euro 6d-TEMP in materia di emissioni. Opel riveste pertanto un ruolo di leader nella realizzazione completa di motorizzazioni conformi alla futura norma Euro 6d-TEMP, che tiene conto anche delle condizioni di guida nel traffico stradale reale (RDE = Real Driving Emissions). Sull’intera gamma di modelli Opel, partendo da ADAM e passando per KARL, Corsa, Astra, Cascada, Insignia, fino ad arrivare a Mokka X, Crossland X, Grandland X e Zafira, attualmente sono già disponibili dei propulsori a benzina conformi ai requisiti della norma Euro 6d-TEMP. A essi si affiancano le versioni diesel con il trattamento dei gas di scarico SCR (Selective Catalytic Reduction) particolarmente efficace, che soddisfa già i severi limiti previsti.

“Il rapido adeguamento di Opel alla norma Euro 6d-TEMP rientra nel nostro obiettivo di assumere un ruolo di guida nella riduzione delle emissioni automobilistiche”, ha dichiarato Christian Müller, responsabile dello sviluppo Opel. “I prossimi passi prevedono quattro modelli elettrici entro il 2020, tra cui Corsa in versione elettrica a batteria e Grandland X come nostro primo ibrido plug-in. Entro il 2024 la gamma di autovetture sarà totalmente elettrificata, con una versione ibrida o elettrica a batteria per ogni modello”.

Per ottimizzare il trattamento dei gas di scarico secondo la norma Euro 6d-TEMP, oltre all’impiego di numerosi motori di nuovo sviluppo, Opel sta aggiungendo ulteriori tecnologie all’avanguardia alle unità attuali, già di per sé molto efficienti. Zafira, per esempio, avrà una nuova versione del motore benzina 1.6 litri a iniezione diretta. Tutte le potenti motorizzazioni di Zafira sono quindi ora dotate di filtro antiparticolato anche nelle versioni benzina.

La nuova versione del prestante motore benzina, che genera 100 kW/136 CV, è disponibile con trasmissione manuale e automatica a sei rapporti (consumi di carburante[1] sulla cinque posti: ciclo combinato 7,9-7,0 l/100 km, 182-160 g/km CO2). Per ridurre al massimo le emissioni di polveri sottili, il propulsore è dotato di un filtro antiparticolato del motore benzina, installato più vicino al motore stesso. Questa configurazione consente un’ossidazione ottimale delle particelle che si accumulano nel filtro.

Il SUV compatto Grandland X arricchisce l’offerta di motorizzazioni Opel con un nuovo diesel. Grazie all’innovativa combinazione tra catalizzatore di ossidazione/assorbitore di NOx e trattamento dei gas di scarico SCR, attualmente il nuovo motore rispetta già le severe normative future sulle emissioni. Nel sistema SCR con iniezione della soluzione AdBlue, gli ossidi di azoto (NOx) presenti nei gas di scarico vengono neutralizzati in modo estremamente efficace. Nel catalizzatore SCR, l’urea contenente acqua reagisce con gli ossidi di azoto emessi dal motore, trasformandoli in azoto e vapore acqueo, due sostanze innocue. In questo modo, i motori diesel di Opel rispettano già la futura norma Euro 6d-TEMP e i clienti sono esclusi dal possibile divieto di circolazione in città per i diesel, attualmente in discussione in Germania.

Il nuovo quattro cilindri turbo diesel da 1.5 litri e 96 kW/130 CV sviluppa una coppia massima di 300 Nm a 1‘750 giri/min ed è abbinato a un cambio manuale a sei marce (consumi di carburante[1]: ciclo combinato 4,2-4,1 l/100 km, 110-108 g/km CO2) o con trasmissione automatica a otto rapporti (consumi di carburante[1]: ciclo combinato 4,2-4,1 l/100 km, 109-108 g/km CO2). Il cambio automatico a otto rapporti si distingue per la fluidità degli innesti e, grazie al livello di attrito ottimizzato, riduce ulteriormente consumi ed emissioni.

Anche i motori diesel 1.6 litri di Insignia sono dotati di tecnologia SCR (consumi di carburante1 81 kW/110 CV 1.6 diesel Grand Sport: ciclo combinato 4,4 l/100 km, 116 g/km CO2; Sports Tourer: ciclo combinato 4,6 l/100 km, 121 g/km CO2; consumi di carburante[1] 100 kW/136 CV 1.6 diesel Grand Sport: ciclo combinato 5,5-4,8 l/100 km, 144-126 g/km CO2; Sports Tourer: ciclo combinato 5,5-5,0 l/100 km, 146-132 g/km CO2). Nonostante i consumi contenuti, Opel Insignia con motore 1.6 diesel garantisce prestazioni di livello superiore: l’ammiraglia Opel è in grado infatti di accelerare da zero a 100 km/h in soli 10,5 secondi, raggiungendo una velocità massima di 212 km/h.

L’offensiva Euro 6d-TEMP di Opel continua con Astra, la più venduta nel segmento dei veicoli compatti. A spingere i modelli Astra cinque porte e Sports Tourer è il motore 1.6 benzina da 147 kW/200 CV e 300 Nm di coppia, ora con filtro antiparticolato, abbinabile a scelta con il cambio manuale a sei marce o automatico a sei rapporti. La velocità di punta è di 235 km/h; rispettivamente in soli 7,8 o 7,9 secondi, i veicoli accelerano da zero a 100 (consumi di carburante1 della cinque porte: ciclo combinato 6,5-6,2 l/100 km, 151-144 g/km CO2; consumi di carburante[1] Sports Tourer: ciclo combinato 6,6-6,2 l/100 km, 154-144 g/km CO2).

Il motore 1.6 turbo diesel di Astra, con 100 kW/136 CV e 320 Nm di coppia massima (consumi di carburante[1] della cinque porte con cambio manuale a sei marce: ciclo combinato 4,6-4,4 l/100 km, 121-116 g/km CO2; consumi di carburante1 della cinque porte con cambio automatico a sei rapporti: ciclo combinato 4,9-4,6 l/100 km, 130-122 g/km CO2), dispone di un sistema SCR estremamente efficace per minimizzare le emissioni di ossidi di azoto. A breve, il nuovo motore 1.6 diesel sarà disponibile anche sulla versione Astra Sports Tourer.

 

[1] I valori di consumi ed emissioni CO2 indicati sono stati calcolati in base alla procedura di misurazione prescritta WLTP (Worldwide harmonized Light vehicles Test Procedure) e convertiti in valori NEDC per permettere il confronto con altre vetture secondo i regolamenti (CE) n. 715/2007, (UE) n. 2017/1153 e (UE) n. 2017/1151. Il motore è conforme alla normativa sulle emissioni Euro 6d-TEMP.

 

Contatti

Lukas Hasselberg
+41 44 828 28 42 (ufficio)
+41 79 322 09 74 (cellulare)
lukas.hasselberg@opel.com

Scroll